Friggere senza odori

Friggere senza odori, trucchi e consigli
 
Salve a tutti amici, anche voi come me adorate le cose fritte: patatine, frittelle, zeppole e chi più ne ha più ne metta.
 
Certo la frittua bene non fa, però, di tanto in tanto, qualche golosità ce la possiamo permettere.
 
E allora che sia dolce o salato ci tocca friggere, c’è chi si organizza spalancando tutte le finestre, chi invece crea un piccolo cucinino sul terrazzo o sul balcone.
 
Ma se dovete friggere per il cenone di capodanno direi che farlo fuori è un tantino “brividoso”.
 
Dunque per ovviare a questo inconveniente che ci porta alla messa della mezzanotte con addosso il profumo del gamberetto fritto, mi sono messa a cercare e alla fine ho trovato una soluzione che sembra soddisfare le nostre esigenze.
 
Ho scopeto che c’è più di un modo semplice, a costo zero e davvero immediato per eliminare l’odore di fritto.
 
1) prima di cominiciare la frittura, tagliate una fettina di mela di circa un cm e immergetela nell’olio bollente, il suo sfigolare vi dirà quando l’olio è pronto per la frittura e assorbire il fastidioso odore.
 
2) In un penolino unite acqua e aceto in ugual misura e mettete sulla fiamma lenta, i vapori assorbiranno l’odore di fritto.
 
3) Lo stesso procedimemto usato per l’aceto lo potete sfruttura con i chiodi di garofano, il loro profumo, oltre ad azzerare l’odore di frittura, è davvero molto gradevole.
 
Spero di esservi stata utile, se avete altri suggerimenti o consigli lasciate un commento.
 
Alla prossime, ricette o consigli, Gilla.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *