Baccalà con Patate, Capperi e Peperoncino Bimby

Ricetta Baccalà con Patate, Capperi e Peperoncino. Per tutti coloro che, come me vivono in città, per chi lo ama e per chi lo sogna tutto l’anno, come non dedicare una ricetta al mare? Preparati perché non sarà certo l’unica! Stasera a cena pensavo proprio di proporre il Baccalà con Patate, Capperi e Peperoncino, insomma una nota di mare accostata alla sferzata energica dei capperi uniti al peperoncino. Che dici, proviamo insieme? Mettiamo all’opera il nostro Bimby e vedrai che squisitezza che uscirà fuori!

Baccalà con Patate, Capperi e Peperoncino Bimby

Ingredienti

Gli ingredienti per conquistare almeno 4 persone col tuo baccalà e patate sono
questi:

    • 700 grammi di baccalà (spinato, ammollato e spellato)
    • 2 foglie di alloro
    • 4 patate
    • 2 spicchi di aglio
    • 40 ml di olio extravergine di oliva
    • 4 cucchiai di capperi dissalati
    • 100 ml di vino bianco
    • 300 ml di acqua
    • un mazzetto di prezzemolo
    • peperoncino e sale quanto bastano

Preparazione

A tuo piacimento puoi anche arricchire la ricetta con dei pomodorini a pezzetti e delle olive, esperimento che ho già fatto con ottimi risultati e del quale puoi fidarti! Ti spiego come procedere nella preparazione.

All’interno del Varoma metti il baccalà, con sopra l’alloro, il sale e il
peperoncino. Tieni da parte e occupati delle patate: sbucciale e falle a pezzetti
aggiungendole al baccalà. Tieni il tutto da parte e procediamo.

Nel boccale inserisci l’aglio ed il prezzemolo tritando per 7 secondi a velocità 6. Aggiungi l’olio e i capperi facendo rosolare per 3 minuti a 100° velocità 1.

Ora devi inserire nel boccale anche il vino e l’acqua, chiudendo poi il coperchio, sul quale andrai a posizionare il Varoma messo da parte prima. Cuoci per 30 minuti a temperatura Varoma velocità 2.

Finita la cottura il tuo baccalà è pronto! Già fatto?! Ti starai chiedendo.. ebbene sì, in pochissimo tempo abbiamo creato insieme un secondo da veri chef! Ora non resta che gustarselo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *