Amatriciana Bimby

amatriciana bimbyAmatriciana Bimby

Non tutti sanno che l’amatriciana, riconosciuta come ricetta tipica della tradizione culinaria romana, in realtà è nata in un altro paese, dal quale prende il nome.

Un piccolo paese in provincia di Rieti: Amatrice, piccolo e ricco di tesori gastronomici, tra cui appunto l’amatriciana.

Nel corso dei secoli, numerosi cuochi di Amatrice, si spostarono nella Capitale, per offrire ai vicini romani la bontà dei loro piatti.
E i romani ne furono rapiti e deliziati tanto da adottare questo piatto che col passar degli anni è diventato simbolo della cucina romana.

L’amatriciana nasce come piatto povero, in bianco solo guanciale e pecorino.
Col passare degli anni si è arricchito e “condito” tanto da farlo diventare quello che conosciamo oggi.

Oggi si mangia l’amatriciana bimby

Con questa ricetta del giorno vi saluto…. ciaooooo!!!!

Amatriciana Bimby

Ricette primi piatti bimby

  • bucatini ,500 g
  • guaciale,150 g
  • pomodori maturi,500 g
  • pecorino,30 g
  • cipolla,1/2
  • olio extra vergine di oliva,30 g
  • vino bianco,30 g
  • sale e peperoncino,quanto basta

Amatriciana Bimby

Trita la cipolla 20 sec,vel 3, trita il guanciale 10 sec, vel. 6, soffriggi la cipolla con l’olio 3min, 100°, vel 3, aggiungi il peperoncino e il guanciale tritato 4min.,100° ,soft-antiorario, sfuma col vino 1 min,100°, vel 1. aggiungi sale, pomodori e pepe: 15 min, 100°,soft.

Ora togli il sugo dal boccale e inserisci una quantità d’acqua pari al doppio del peso della pasta, in questo caso 1 lt porta ad ebollizione 9 min,100°, soft ora inserisci la pasta direttamente dal foro superiore sala l’acqua a tuo piacere e fa cuocere i bucatini per il tempo richiesto sulla confezione soft-antiorario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *